Il gatto animale libero

Il gatto, animale libero per gioielli simpatici

Da sempre il gatto animale libero, è un animale importantissimo per gli esseri umani. Domestico sì, ma con la sua grande autonomia e un fascino misterioso, degno della sua origine da felino.

C’è chi ama i gatti, posta sulle proprie pagine social i gattini, chi preferisce i cani o sospetta dei gatti neri… Insomma, si possono adorare o temere, ma è difficile ignorarli!

Gatti e gattini: amati o temuti, sono sempre protagonisti!

Nella maggior parte delle culture, i gatti sono stati temuti, venerati o sacrificati.

Il legame tra noi e i gatti è antichissimo e, oltre al fatto di ospitare i mici in casa, anche come simbolo, il gatto rimane insostituibile.

Migliaia di anni fa, i gatti sono diventati animali domestici, e il rapporto tra aiuto, riverenza ma anche sospetto, è arrivato fino ad oggi.

Come non amare un tenero gattino? Come non pensare che dopo le fusa potrebbe fare un po’ di baruffa?

Il gatto animale libero, infatti, è un felino imprevedibile. Nato selvatico, solo circa 12.000 anni fa ha concesso la sua presenza nelle nostre case, per aiutarci ad eliminare i topi che infestavano le riserve di cereali o cibo.

 

Il simbolismo dei gatti, buoni o cattivi?

La sua figura, pian piano ha iniziato ad apparire nelle opere d’arte o nei gioielli con il gatto in diverse pose.

Sappiamo che gli antichi egizi adoravano degli dei-gatto come Bastet, in grado di proteggere, aiutare la fertilità e la maternità. Aveva corpo di donna, testa di gatto, e un amuleto protettivo a portata di mano.

Questi animali si chiamavano Mau, erano venerati come divinità, con santuari pensati per il dio felino, e i mici domestici venivano persino mummificati. Un primo passo per renderli eterni, come accade nelle sculture o gioielli con i gatti?

Questo animale è stato adorato anche in Cina, dove l’antica dea Li Shou aveva la forma di un felino,  proteggeva i campi dai parassiti e donava fertilità. Sempre in Oriente, in Giappone una famosa immagine di un gatto con una zampetta sollevata: è il Maneki Neko.

È nato da una leggenda: un micio seduto fuori da un tempio alzò la zampa per salutare l’imperatore che stava passando e richiamarlo. Divertito dal gesto, l’imperatore entrò nel tempio, e in un attimo… un fulmine colpì proprio il punto in cui si trovava prima!

Un richiamo di buona fortuna quindi, dovuto proprio all’intervento tempestivo del felino. Per questo, un statuetta o un gioiello con il gatto che chiama, è un noto portafortuna.

Anche nell’Islam, i gatti erano venerati per la loro igiene e pulizia, ed era permesso loro di entrare nella moschea. Anche il profeta Maometto amava i piccoli felini, e ne aveva uno di nome Muezza che secondo la tradizione lo salvò da un serpente velenoso.

Non tutti vedono i gatti di buon occhio, però. Nell’antichità, seguendo una leggenda greca relativa ai soliti tradimenti di Zeus, un personaggio fu punito diventando un gatto, scaraventato negli inferi!

In questo mito è forse la prima volta in cui i gatti furono associati all’oscurità, agli luoghi infernali e alla stregoneria. Per molti secoli sono continuati i pregiudizi, ma anche il fascino di questi animali.

 

Il significato del gatto (e le doti di chi lo ama?).

  • Astuzia
  • Intelligenza
  • Segretezza
  • Mistero
  • Intuito
  • Furbizia
  • Indipendenza
  • Doti soprannaturali
  • Selettività
  • Cautela

I gatti famosi tra arte e letteratura.

Finita l’epoca delle adorazioni, tanti sono i gatti che compaiono nelle opere letterarie, in quelle artistiche, e anche nei bellissimi monili come ciondoli o anelli con il gatto raffigurato.

Nelle favole, ricordiamo il celebre Gatto con gli Stivali, intelligente e furbo come i nostri gattini. Oppure il felino più famoso della letteratura, lo Stregatto di Alice nel Paese delle Meraviglie. Un gatto che ride, appare e scompare? Proprio come i nostri micetti, indipendenti e curiosi!

Nei libri di Harry Potter troviamo Crookshanks, l’amico per metà felino di Hermione; e nei fumetti il mitico Garfield, un soriano arancione, cicciotto e simpatico. Per non parlare della mitica Hello Kitty, un personaggio giapponese simbolo di innocenza, purezza, tenerezza.

In tempi recenti, spesso si associa la figura ammaliante del gatto a quella femminile. La seducente Catwoman di Batman ne è un esempio, e spesso le doti di bellezza e furbizia dei gattini sono state accostate alle donne (un tempo streghette e gattini vagavano insieme).

Compagni del gentil sesso, i gatti sembrano andare d’accordo con le donne single, oltre che con i bambini. Questo perché il nostro micio è un animale domestico ma dotato di indipendenza, interpretato come simbolo di libertà e seduzione.

Nel gioco della moda, una donna che esibisce gioielli che rappresentano un gatto, simpatico o sexy che sia, suscita subito curiosità.

Il gatto animale libero, ma anche da compagnia… anche come gioiello.

Chi ama i gatti può portarli sempre con sé. Chi vuole attirarne le doti, può indossarli. Chi vuole fare un regalo originale, sicuramente stupisce.

Insomma, i gioielli a forma di gatto, spopolano!
Tra gli anelli particolari, sicuramente gli anelli con gatto, possono donarti un dettaglio di stile simpatico e ammaliante.

Creati con un design boho, gli anelli che proponiamo sono pensati con diverse varietà nelle pose del gatto: anelli in cui il micio ha la coda arricciata, un fiocco, è un gatto smilzo o un gatto ciccio.

L’ultima sui gatti? Una citazione di ammirazione.

Il gatto è un simbolo così perfetto di bellezza e superiorità che sembra difficilmente possibile, per qualsiasi vero esteta e cinico civilizzato, non fare altro che adorarlo.

Così lo scrittore del mistero H.P. Lovecraft, ci aiuta a chiudere in bellezza sulle doti ammalianti di questo simbolo…

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Le ultime creazioni Mangata

Scopri tutte le creazioni Mangata, visita il nostro shop.

Ultimi articoli del blog

Oro rosa simbolo di eleganza

Oro rosa simbolo di eleganza

L’oro rosa simbolo di eleganza è da sempre considerato un’icona di femminilità e ricercatezza. Un anello oro rosa antico, svela subito il nostro romanticismo… L’oro

Legg tutto »
Orologio anello simbolo del tempo

Orologio anello simbolo del tempo

Scegliere un orologio anello simbolo del tempo significa indossare il tempo, vivere il fascino dell’orologio che diventa gioiello e ricorda la moda vintage dell’Art Déco!

Legg tutto »
il simbolo del cuore

Il simbolo del cuore

Il simbolo del cuore è il simbolo per eccellenza della passione e dell’amore, ma può rappresentare anche amicizia, fede, coraggio: perfetto su un anello particolare!

Legg tutto »

L’eleganza nei nostri gioielli artigianali, pensati per valorizzare la tua personalità!

Iscriviti alla newsletter Mangata

Iscriviti alla nostra newsletter per conoscere tutte le novità del mondo Mangata: nuove creazioni, promozioni e molto altro.
Riceverai un codice sconto 15% di benvenuto per il tuo primo acquisto!
Inserisci il tuo nome e la tua mail:

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy

SCONTI PREMIUM per te subito

iscriviti qui sotto!
Iscriviti alla Newsletter Mangata e ricevi subito per mail I TUOI CODICI SCONTO.
E non solo… con la newsletter settimanale ricevi anche le anteprime sulle novità e le promozioni.
Ti unisci a noi?
Inserisci qui il tuo indirizzo mail
Open chat
Ciao, posso aiutarti in qualche modo?